10.9.08

Cosa vuol dire Essere Oltre

A quanto pare il “temuto” esperimento al CERN di Ginevra per ora non ci risucchierà nel Grande Nulla che Tutto Inghiotte.

Nel frattempo Stephen Hawking, il grandissimo scienziato autore del best seller “Dal Big Bang ai Buchi Neri” (se non l’hai mai sentito nominare probabilmente vieni da un’altra galassia) ha scommesso 100 dollari che uno degli obietti degli esperimenti – la scoperta dell’effettiva esistenza del “bosone di Higgs”, che i media “pompano” definendola “particella di Dio” – fallirà. Sì, secondo Hawking il bosone si nasconderà per bene, e alla fin fine non si potrà dire se esiste, e si è nascosto in qualche curva birichina dell’acceleratore, o se proprio non esiste.

Ma è la motivazione della scommessa, l’aspetto secondo me interessante.

Credo” – cito le parole di Hawking riportate sull’articolo di Repubblica.it – “che sarebbe più eccitante se non lo trovassimo, il bosone di Higgs. Dimostrerebbe che c'è qualcosa di sbagliato nelle nostre idee e che dobbiamo pensare di più per trovare altre spiegazioni.”. Le fa eco capendolo al volo la dott.ssa Giannotti, direttrice di uno degli esperimenti (coordinatrice quindi di un gruppo transnazionale di circa 2500 scienziati): “La sfida di Hawking è molto interessante ed ha ragione per molti aspetti perché sarebbe affascinante non trovare il desiderato bosone [...] perché dimostrerebbe come la Natura sia molto più intelligente di noi”.

Hawking non ne fa una gara di competenza tra Cattedratici. Non una sfida tra correnti di pensiero. Non un dogma di fede in una posizione oltranzista.

Semplicemente, secondo Hawking, c’è più sfida nel doversi mettere in gioco, che nel vincere. C’è più poesia nel salire la montagna, che nell’arrivare in punta.

Come a dire che la ricerca è affascinante perché è Ricerca, non tanto (o non solo) perché ogni tanto è ritrovamento/scoperta.

L’uomo che sa continuamente porsi la domanda “e se invece fosse ancora diversa, la realtà?” secondo me è un Grande.  

Se poi è anche in grado di volgere tutto in ironia (scommettendoci cento dollari), allora è un Essere Oltre.

 

0 commenti:

 

In Punta di Mouse Design by Insight © 2009