25.9.08

sensazionalismi

0 commenti
Read more

23.9.08

Perché alla fine vincono loro.

0 commenti











Ecco, a me Johhny Rotten che pubblicizza il burro mi mette una tristezza infinita.

Read more

19.9.08

Humor 2.0

0 commenti

Immagine tratta da IPhone Journal, via maestroalberto.

Read more

17.9.08

Mia figlia, dalla nonna

2 commenti

Margherita ha già compiuto tre anni, e proprio oggi ha cominciato la scuola materna.  E a quanto pare è andata benissimo…

E’ un periodo bellissimo. Un aneddoto di oggi, a pranzo dalla nonna.

 

Nonna: “Mi raccomando le piante in balcone!”

Avvenimento: naturalmente viene rotta una foglia…

Giacomo, amichetto di Margherita, con atteggiamento un po’ da spia: “E’ stata Margherita. Io l’ho vista!”

 

Margherita, con aria furbetta: “No, no… io non l’ho vista

Read more

sentita questa mattina alla radio

0 commenti

“Un banchiere è uno che vi presta l'ombrello quando c'è il sole e lo rivuole indietro appena incomincia a piovere”

Mark Twain

Read more

16.9.08

E venne il giorno...

0 commenti

…In cui Vespa e Fede diventarono indistinguibili: una sola voce che per aumentare il consenso.

Read more

15.9.08

Alla c.se attenzione di Carrefour - Assago

0 commenti

UPDATE 16/09/08: Con la tristezza nel cuore mi rassegno alla realtà: è accaduto. L'inciviltà più totale. E pertanto la massima diffusione possibile a quanto sotto riportato.

Premessa: quando ho letto (su PiovonoRane) quanto riportato poco più sotto ho sperato si trattasse di una bufala.

Delle peggiori, di quelle create per diffondersi sul senso di sdegno comune.

L’ho sperato, e lo spero anche in questo momento.

Ho contattato il Grande Paolo Attivissimo via mail, ho atteso un suo parere (atteso? Mi ha risposto più in fretta che a scrivere “real-time”). Il quale dice che – PER ORA – non ci sono elementi per stabilirne l’autenticità.

E’ che con il passare dei minuti, anche leggendo il blog d’origine – la cui autrice E’ LA DIRETTA INTERESSATA – il timore che sia tutto vero è sempre più reale.

Pronto – anzi SPERANZOSO – in una disconferma, ecco l’inizio di una lettera, e il link per leggerla per intero.

Alla CA. Gentile Direzione Carrefour di Assago

Mi chiamo Barbara e sono la mamma orgogliosa di un bambino autistico di quattro anni. […]

Lasciatemi dire che oggi nel punto vendita di Assago avete sfiorato la discriminazione punibile per legge.[…]

Era previsto un evento che mio figlio aspettava con ansia: il tour delle auto a grandezza reale del film Cars.[…]

Il resto di questa triste storia è qui.

Read more

Micro-Chrome

0 commenti

Meravigliosa vignetta di Federico Fieni su OneComics.

Read more

10.9.08

Cosa vuol dire Essere Oltre

0 commenti

A quanto pare il “temuto” esperimento al CERN di Ginevra per ora non ci risucchierà nel Grande Nulla che Tutto Inghiotte.

Nel frattempo Stephen Hawking, il grandissimo scienziato autore del best seller “Dal Big Bang ai Buchi Neri” (se non l’hai mai sentito nominare probabilmente vieni da un’altra galassia) ha scommesso 100 dollari che uno degli obietti degli esperimenti – la scoperta dell’effettiva esistenza del “bosone di Higgs”, che i media “pompano” definendola “particella di Dio” – fallirà. Sì, secondo Hawking il bosone si nasconderà per bene, e alla fin fine non si potrà dire se esiste, e si è nascosto in qualche curva birichina dell’acceleratore, o se proprio non esiste.

Ma è la motivazione della scommessa, l’aspetto secondo me interessante.

Credo” – cito le parole di Hawking riportate sull’articolo di Repubblica.it – “che sarebbe più eccitante se non lo trovassimo, il bosone di Higgs. Dimostrerebbe che c'è qualcosa di sbagliato nelle nostre idee e che dobbiamo pensare di più per trovare altre spiegazioni.”. Le fa eco capendolo al volo la dott.ssa Giannotti, direttrice di uno degli esperimenti (coordinatrice quindi di un gruppo transnazionale di circa 2500 scienziati): “La sfida di Hawking è molto interessante ed ha ragione per molti aspetti perché sarebbe affascinante non trovare il desiderato bosone [...] perché dimostrerebbe come la Natura sia molto più intelligente di noi”.

Hawking non ne fa una gara di competenza tra Cattedratici. Non una sfida tra correnti di pensiero. Non un dogma di fede in una posizione oltranzista.

Semplicemente, secondo Hawking, c’è più sfida nel doversi mettere in gioco, che nel vincere. C’è più poesia nel salire la montagna, che nell’arrivare in punta.

Come a dire che la ricerca è affascinante perché è Ricerca, non tanto (o non solo) perché ogni tanto è ritrovamento/scoperta.

L’uomo che sa continuamente porsi la domanda “e se invece fosse ancora diversa, la realtà?” secondo me è un Grande.  

Se poi è anche in grado di volgere tutto in ironia (scommettendoci cento dollari), allora è un Essere Oltre.

 

Read more

5.9.08

Distribuzioni

0 commenti

La distribuzione dei Biolatti (il mio cognome) e quella dei Rossi (il cognome di mia moglie) secondo il sito http://gens.labo.net/

Read more

4.9.08

Sai di non essere più lo smanettone di un tempo...

0 commenti

…quando Google propone un browser e tu, più di 48 ore dopo il rilascio ufficiale, non l’hai ancora nemmeno scaricato.

Read more
 

In Punta di Mouse Design by Insight © 2009